Il Presidente della Sezione Arbitri di Locri esprime solidarietà a Don Tonino Saraco per l’atto diffamatorio subito

Il Presidente della Sezione Arbitri di Locri esprime solidarietà a Don Tonino Saraco per l’atto diffamatorio subito

La Sezione AIA di Locri esprime sdegno e la più totale solidarietà a don Tonino Saraco, già associato della sezione arbitrale locrese, per l’atto diffamatorio subito nei giorni scorsi.

«Conoscendo personalmente la caratura morale di don Tonino – dice il Presidente Anselmo Scaramuzzino -, sono sicuro che non si farà turbare dall’arma infida della maldicenza e continuerà sereno la sua opera pastorale».

È quello che si augurano tutti gli associati locresi che, nel condannare il gesto, si stringono attorno a don Tonino in segno di solidarietà e augurano allo stesso un’immediata ripresa delle sue importanti attività per tutta la comunità della Locride ma non solo.

Ufficio Stampa AIA Locri

Rispondi