Maxi blitz anti ‘ndrangheta, ai domiciliari l’assessore regionale Franco Talarico

Maxi blitz anti ‘ndrangheta, ai domiciliari l’assessore regionale Franco Talarico

Tra la persone coinvolte nell’operazione anti ‘ndrangheta scattata all’alba di questa mattina in tutto il territorio nazionale e coordinata dalla DDA di Catanzaro, c’è anche un nome noto della politica calabrese. Si tratta di Franco Talarico, segretario regionale dell’UDC e assessore regionale al Bilancio, finito ai domiciliari. Tra gli indagati anche Lorenzo Cesa, segretario nazionale dell’UDC.

Nel corso dell’operazione è stata perquisita dalla DIA anche l’abitazione romana di Cesa, che conferma di avere ricevuto un avviso di garanzia su fatti risalenti al 2017: “Mi ritengo totalmente estraneo, chiederò attraverso i miei legali di essere ascoltato quanto prima dalla Procura competente. Come sempre ho piena e totale fiducia nell’operato della magistratura. E data la particolare fase che vive il nostro Paese rassegno le mie dimissioni da segretario nazionale, con effetto immediato”