Nasconde 60 grammi di cocaina tra le buste della spesa, arrestato

Nasconde 60 grammi di cocaina tra le buste della spesa, arrestato

I militari del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri arrestavano per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” un 54enne, autotrasportatore poichè, prima delle ore 18.30, controllato nei pressi della stazione ferroviaria centrale, veniva trovato in possesso d’un involucro di cellophane contenente gr.53,50 di “cocaina” ed d’un altro racchiudente gr. 7,33 sempre di “cocaina” pertanto, dalla contestuale perquisizione domiciliare, si rinvenivano, occultati sotto il lavabo della cucina, materiali atti al confezionamento delle dosi, (porzioni di cellophane e carta d’alluminio già ritagliate), una bilancina elettronica di precisione ed il tutto è stato sequestrato.

Il valore dello stupefacente, che debitamente “tagliato” raddoppia di peso, é stimato in € 6.000.

Per passare inosservato l’uomo, che ha approfittato della “pausa arancione” dell’emergenza covid-19 ed al quale, evidentemente, la fantasia non manca, aveva riposto l’involucro dello stupefacente all’interno d’una busta per la spesa insieme a pacchi di spaghetti, confezioni di passata di pomodoro, di formaggio e di biscotti ed ad una bottiglia di latte.

l’escamotage non è bastato a trarre in inganno i carabinieri che ormai da mesi presidiano la stazione centrale di Prato e le aree di spaccio limitrofe intensificando con la massima frequenza possibile i controlli delle persone ivi in transito. 

Comando Provinciale Carabinieri di Prato