Il comune di Caulonia eroga un contributo economico a 43 studenti

Il comune di Caulonia eroga un contributo economico a 43 studenti

Il comune di Caulonia investe in cultura.

Arriva la dote socio-educativa per 43 studenti residenti nel comune di Caulonia e frequentanti la quinta classe della scuola primaria e delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

Le domande presentate sono state vagliate dall’ufficio socio-culturale che ha provveduto a stilare una graduatoria dei beneficiari del contributo economico per l’acquisto di strumenti utili allo studio, a stimolare specifiche passioni culturali o semplicemente materiale scolastico.

Un gesto importante in questo particolare momento storico -afferma la consigliera delegata alle politiche sociali M. Elisabetta Cannizzaro che ha curato il progetto – per favorire la ripartenza e stimolare i ragazzi nell’approccio allo studio.

L’azione che si realizza oggi, con la consegna del contributo economico ai giovani studenti , costituisce la tappa di un progetto più ampio che tende alla formazione di una “comunità educante” che con il coinvolgimento delle varie realtà presenti sul territorio favorisca processi di formazione ed integrazione sociale, agevolando l’acquisizione di competenze e conoscenza in svariate discipline.

Nello specifico, si prefigge di contrastare la povertà educativa, spesso associata a quella economica, dei bambini e degli adolescenti che vivono in contesti più svantaggiati, per garantire loro opportunità educative necessarie al loro sviluppo ed al pari dei propri coetanei.

Il progetto è rivolto ai bambini –ragazzi dai 6 ai 16 anni.

Gli obiettivi della “COMUNITA’ EDUCANTE” sono :

  • creare opportunità di crescita e di sviluppo, favorire e sperimentare l’accesso gratuito/compartecipato ad attività ludico-ricreative e formative quali: promozione della lettura, attività motoria, artistiche, laboratori in varie discipline, supporto scolastico;
  • garantire un luogo sicuro e protetto dove i bambini e gli adolescenti possono trascorrere un tempo sereno e ricco di opportunità con i coetanei;
  • offrire ai genitori consulenza psicologica, supporto alla genitorialità.

I voucher che saranno consegnati ai giovani studenti vanno da un importo di 70,00 euro per gli alunni della scuola primaria, 100,00 euro per quelli della secondaria di primo grado e 150,00 euro per gli scolari della secondaria di secondo grado.

Consigliera delegata alle politiche sociali M. Elisabetta Cannizzaro

Tagged with