Nascondeva oltre 700gr di marijuana nella lavanderia, in manette un calabrese

Nascondeva oltre 700gr di marijuana nella lavanderia, in manette un calabrese

E’ di questa mattina un altro arresto per detenzione ai fini di spaccio di marijuana, avvenuto nell’ambito dei serrati e continui servizi predisposti dal Questore di Catanzaro, finalizzati al contrasto di traffico e spaccio di droghe.

Agenti del Commissariato di P.S. di Catanzaro Lido, insospettiti dal continuo andirivieni di persone presso un immobile sito nel centro del quartiere marinaro, ha eseguito una perquisizione nell’abitazione di M.G., catanzarese di 44 anni, nel corso della quale è stato rinvenuto lo stupefacente: 731 grammi di marijuana, contenuta in una scatola in plastica abilmente occultata in un mobile della lavanderia.

Dopo gli accertamenti, a cura del personale Gabinetto Provinciale della Polizia Scientifica, sulla sostanza stupefacente, che davano esito positivo alla marijuana, M.G. è stato tratto in arresto e sottoposto, ai domiciliari su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Catanzaro.

Nei giorni scorsi, inoltre, personale dello stesso Commissariato ha denunciato a piede libero D.S., di anni 27, trovato in possesso, all’interno della sua abitazione, di gr. 12 di marijuana e di un bilancino di precisione, ed ha sequestrato a carico di ignoti un quantitativo di circa 100 grammi di hashish rinvenuti all’interno del vano ascensore di una palazzina.

Infine, sono state segnalate alla Prefettura tre persone, quali assuntori, poiché trovate in possesso di modica quantità di sostanza stupefacente, del tipo eroina e cocaina, detenuta per uso personale. 

Ufficio Stampa Questura Catanzaro