Calabria: Concussione, corruzione e violenza sessuale, ai domiciliari il sindaco di Petilia Policastro

Calabria: Concussione, corruzione e violenza sessuale, ai domiciliari il sindaco di Petilia Policastro

Petilia Policastro (KR), Livorno e Catanzaro, i carabinieri del Comando Provinciale Carabinieri di Crotone stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare applicativa della misura degli arresti domiciliari e del divieto di dimora nella provincia di Crotone emessa dal Gip del Tribunale Ordinario di Crotone su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 8 indagati, ritenuti responsabili, a vario titolo, di peculato, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, corruzione in atti giudiziari, concussione e violenza sessuale.

Tra gli indagati ci sono il sindaco di Petilia Policastro Amedeo Nicolazzi, l’assessore Francesca Costanzo e il dirigente dell’Asp di Crotone Domenico Tedesco, direttore del dipartimento di prevenzione.

Comando Provinciale Carabinieri di Crotone