5 strategie per rendere i luoghi dedicati ai concerti più accessibili

5 strategie per rendere i luoghi dedicati ai concerti più accessibili

L’accessibilità è un ambito che troppo spesso comporta delle limitazioni che incidono pesantemente sulla fruibilità di ambienti e servizi per quelle persone con capacità motorie limitate. Se a livello domestico il privato tende ad organizzarsi per rendere la propria vita più agevole, optando per soluzioni come quelle offerte dai servoscala Handicare, sempre all’avanguardia in questo segmento di mercato, a livello pubblico bisogna fare i conti con delle amministrazioni poco sensibili a questo tipo di tematiche. E così capita che, se una persona con disabilità vuole andare a godersi un concerto, nella stragrande maggioranza dei casi si ritroverà davanti a delle barriere architettoniche che renderanno l’accesso proibitivo. Ma le limitazioni non riguardano anche aspetti che entrano in conflitto con altri tipi di deficit, come quello visivo e uditivo.
Ecco quindi che adottare delle strategie mirate al superamento di questo tipo di ostacoli diventa fondamentale per permettere a tutti di assistere a uno spettacolo senza limitazioni di sorta.

1. Superamento delle barriere fisiche

Si tratta del primo scoglio da superare per accedere a teatri, arene, stadi o qualsiasi altro luogo in cui si terrà un concerto. Fornire quella determinata location di un montascale è essenziale per chi ha difficoltà motorie e disabilità. Allo stesso tempo è necessario predisporre percorsi non ad ostacoli per il raggiungimento di zone create ad hoc per permettere a questi soggetti di non sentirsi discriminati e diversi, ma soprattutto di potersi spostare senza troppi disagi.


2. Uno staff preparato può fare la differenza

Un aspetto questo spesso trascurato dagli organizzatori, ma che permette di fornire un’assistenza adeguata alle necessità dei soggetti che ne hanno bisogno. Un staff proattivo, disponibile e paziente, sarà in grado di trovare la soluzione giusta anche in nelle circostanze più difficili. Spesso invece ci si trova davanti a personale sgarbato incapace di comunicare e di creare una connessione con le persone che si trovano nell’impossibilità di fruire del servizio come tutti gli altri.

3. Indicazioni semplici, chiare e inclusive

Per una persona con disabilità può essere arduo orientarsi all’interno di strutture di grandi dimensioni, con svariati piani e settori difficilmente raggiungibili. A maggior ragione per persone ipovedenti o non vedenti. Per le prime dei cartelli di grandi dimensioni possono fare la differenza, mentre per la seconda categoria, delle placche apposite con caratteri braille facilmente reperibili, sono un’alternativa di valore in grado di limitare i disagi e di garantire l’indipendenza del soggetto anche in contesti difficili come questi.

4. Biglietteria e servizi dedicati

La presenza di canali preferenziali per persone con disabilità non potrà che invogliare queste ultime a recarsi presso la location del concerto. La creazione di un ticket point apposito, o di zone dedicate, non è solo una scelta opportuna e di civiltà, ma anche una scelta che si rivelerà fruttuosa anche a livello di marketing e di ritorno economico.
E la presenza di questi servizi dovrebbe essere pubblicizzata e messa in rilievo in maniera decisa e in anticipo, in modo da dare la possibilità ai soggetti con limitazioni di organizzarsi.

5. Luci adeguate e immagini di grandi dimensioni e formati audio differenziati

L’uso di luci in grado di illuminare in maniera adeguata le zone di transito verso il rispettivo posto, magari implementate da segnali luminosi sul pavimento, sono fondamentali per le persone ipovedenti, e permettono di evitare disagi, quantomeno prima e dopo lo spettacolo. E fornire dei supporti alternativi per chi ha deficit uditivi e visivi, con narrazione in tempo reale su quello che sta succedendo sul palco, o con l’utilizzo di cuffie apposite, anche se nel breve periodo potrebbe sembrare un investimento ingente dal quale difficilmente si riuscirà a rientrare, in prospettiva potrà sicuramente rivelarsi un’ottima scelta in grado di apportare benefici notevoli al proprio giro d’affari.