Gli alunni dell’I.C. Marina di Gioiosa – Mammola hanno concluso il percorso formativo ”Web Cooperative radio”

Gli alunni dell’I.C. Marina di Gioiosa – Mammola hanno concluso il percorso formativo ”Web Cooperative radio”

Si è concluso il 19 maggio il percorso formativo”Web Cooperative radio” che ha visto impegnati alcuni alunni delle classi quarte e quinte dell’I.C . Marina di Gioiosa – _Mammola coadiuvati dai docenti Adele Sidoti e Nicodemo Vinci. Gli alunni hanno seguito un percorso di didattica innovativa,volto a sperimentare nuove progettualità.

IL web cooperative radio è una metodologia didattica importante per lo sviluppo di competenze digitali e non solo. Attraverso la radio i ragazzi imparano ad utilizzare strumenti tecnici, a scrivere contenuti, a riflettere su cosa significhi comunicare con efficacia, esplorare i diversi linguaggi e l’importanza della notizia.

Innovazione” è la parola chiave che caratterizza l’operato dell’Istituto Comprensivo Marina di Gioiosa –Mammola diretto dalla dott.ssa Giuliana Fiaschè. Una scuola pronta a sperimentare nuove progettualità per allargare significativamente gli orizzonti di apprendimento dei suoi studenti, motore attivo di tutto il percorso educativo.

I piccoli studenti dell’IC Marina di Gioiosa –Mammola approdano quindi anche alla “web radio”, potente strumento di espressione in cui sentirsi protagonisti e in cui veicolare le proprie energie.

E’ così che le classi quarte del plesso Rodinò della scuola primaria e quinte del plesso Mammola hanno partecipato al progetto “Web cooperative radio” che nasce da un’iniziativa formativa promossa dall’Istituto Comprensivo Montalto Uffugo Taverna (CS), nell’ambito del progetto Rete Pit@gor@ (Reti Nazionali sulle Metodologie Didattiche Innovative) sotto il coordinamento della Scuola Capofila, il Liceo Scientifico – Linguistico “Pitagora” di Rende (CS), che promuove la diffusione delle metodologie didattiche innovative con l’utilizzo delle tecnologie digitali nell’ambito del PNSD.

Gli alunni che hanno seguito il percorso saranno i formatori,a loro volta,dei compagni. Nel corso della giornata conclusiva i piccoli speaker hanno realizzato un piccolo programma radiofonico incentrato sui temi dell’Agenda 2030 e in particolare sull’obiettivo n.13 relativo ai cambiamenti climatici,tema molto attuale in questi ultimi anni,confrontandosi con gruppi di alunni provenienti da varie province della Calabria e con alunni di altre regioni (Basilicata,Marche,Piemonte).

L’esperimento è ben riuscito e gli alunni hanno manifestato entusiasmo e desiderio di utilizzare la web radio per diffondere messaggi di grande valenza sociale e culturale.

Photo by Jonathan Velasquez on Unsplash

La referente del progetto docente Sidoti Adele