Feto di plastica all’eurodeputata Pina Picierno, la solidarietà di Vincenzo Marra

Feto di plastica all’eurodeputata Pina Picierno, la solidarietà di Vincenzo Marra

“Sembrerebbe spedito da fondamentalisti antiabortisti. Un feto di plastica fatto recapitare negli uffici dell’Europarlamento a Pina Picierno. Atto inqualificabile e che denota quanto il clima sociale attorno ad alcuni temi etici e politici, sia escandescente, e pertanto, non può e non deve essere sottovalutato.

La mia completa solidarietà è rivolta all’On. Picierno, certo che non indietreggerà di un solo millimetro in quelle che sono le sue battaglie di sempre. Il suo è un autentico sforzo a sostegno dei diritti delle donne e per la parità di genere. Perché al netto del merito e delle posizioni di parte, rispetto a questioni di stringente attualità, non lascia indifferenti un gesto che mira a dissuadere il libero esercizio delle prerogative politiche e le convinzioni etiche sulle quali questo si basa. Si tratta nello specifico di uno grave oltraggio a tante donne e mamme che hanno perso un figlio, e il cui messaggio restituisce una violenza che va combattuta con forza. Le istituzioni e chi le rappresenta attraverso un mandato popolare o di rappresentanza, non devono cadere nell’errore di arretrare su episodi di così fatta dissimulazione, anzi, devono pubblicamente prendere posizione contro fenomeni isolati ma che cercano di legittimare la propria azione con velata intimidazione”.

Vincenzo Marra – Presidente Consiglio Comunale di Reggio Calabria