Il Telefono Azzurro compie 34 anni

Il Telefono Azzurro compie 34 anni

Il Telefono Azzurro compie oggi 34 anni al fianco delle bambine e dei bambini vittime di abusi e violenze, ogni giorno, 24 ore su 24. L’attività del Telefono ci richiama quotidianamente al dovere di proteggere l’infanzia.

Su questo, come Parlamento Europeo abbiamo lavorato molto negli ultimi anni, arrivando all’istituzione di uno strumento importante: la Garanzia per l’Infanzia, con cui stanziamo risorse certe per assicurare a ogni bambina e a ogni bambino in Europa, tramite l’azione di Regioni e Comuni, condizioni abitative decenti, alimentazione sana, cure e istruzione.

Non possiamo però ignorare il permanere di gravi situazioni di sfruttamento minorile e le conseguenze che questa pandemia ha avuto sui più piccoli, con l’aumento delle situazioni di rischio delle violenze familiari e con una pesante alterazione della quotidianità e della socialità:

è proprio il Telefono Azzurro a segnalare come il disagio infantile sia aumentato in questi mesi, con l’incremento di chiamate dovute ad ansia, depressione, pensieri suicidari.

Serve porre una maggiore attenzione alla salute mentale durante la fase di ripartenza, in particolare a quella dei più giovani e dei più piccoli.

A questo fine il Telefono Azzurro compie un lavoro fondamentale, per cui dobbiamo essere grati.

Brando Benifei – Europarlamentar PD