ReAzione Cauloniese accusa Belcastro di mentire sulla condotta idrica di Caulonia centro

ReAzione Cauloniese accusa Belcastro di mentire sulla condotta idrica di Caulonia centro

Al fine di sostenere la richiesta di contributo avanzata alla Regione Calabria dal Comune di Caulonia per €. 60.000,00 ai sensi della legge numero n° 13 del 1985, per la manifestazione Kaulonia Tarantella Festival, nella giornata del 23 giugno u.s., una delegazione dal nostro gruppo politico ReAzione Cauloniese, si è recata presso gli uffici amministrativi della Cittadella regionale in Catanzaro, intitolata alla compianta onorevole Jole Santelli.
In quella sede l’on.le Mimmo Giannetta, che ringraziamo vivamente, ha assunto l’impegno di fare tutto quanto possibile affinchè il Comune di Caulonia ottenga il prefato finanziamento per l’importante manifestazione culturale, vanto del nostro paese.

Oltre a ciò, che ha costituito, ovviamente, motivo di gioia, si è appreso che non esiste alcun contributo per l’anno 2021, finalizzato al rafforzamento della condotta idrica di Caulonia centro, del valore di €. 100.00,00, per come falsamente sostenuto in un recente consiglio comunale dall’amministrazione del sindaco Belcastro.

Tutto ciò, oltre che vergognoso, ci è apparso veramente mortificante nei confronti dei cittadini cauloniesi, che per l’ennesima stagione estiva, esausti, oltre a dover soffrire per la carenza dell’acqua, quest’anno, anche anticipatamente rispetto al passato, si vedono addirittura beffeggiati !
Non si può comprendere come questa amministrazione, dopo oltre 4 anni di gestione, non abbia potuto/saputo risolvere un problema così importante, atteso che mancava veramente un modesto intervento economico per completare l’opera e per garantire il servizio, rispetto a quanto realizzato
dall’amministrazione scorsa, guidata dal dr Ninni Riccio.

La pochezza e l’inconsistenza politica di questa amministrazione delle promesse non mantenute e dei dispetti vendicativi, continua ad emergere in ogni occasione e continua a tenere soggiogata la popolazione cauloniese che ha voglia di reagire, crescere e trovare un paese operativo e conciliato, che guarda al futuro con speranza e armonia.

Il Coordinamento di ReAzione Cauloniese