Trovato in possesso di 1,3 kg di hashish, 50enne finisce in manette

Trovato in possesso di 1,3 kg di hashish, 50enne finisce in manette

Sabato sera, a Bari, i poliziotti della Sezione Contrasto al Crimine Diffuso della Squadra Mobile, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un pregiudicato 50enne, con precedenti di polizia anche specifici in materia di droga, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Durante l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti predisposti dal Questore di Bari, gli agenti della Sezione “Falchi” hanno fermato per un controllo il 50enne che, alla vista degli agenti, si è disfatto di un pacchetto di sigarette apparentemente vuoto, gettandolo a terra.

Il plateale gesto ha destato l’attenzione degli agenti che, dopo averlo raccolto, hanno constatato che conteneva due involucri che racchiudevano hashish. Analoga sostanza è stata poi rinvenuta all’interno di un altro pacchetto di sigarette custodito nella tasca dei pantaloni dell’uomo.

La successiva perquisizione di rito, eseguita presso l’abitazione ed il garage di pertinenza del pregiudicato, ha consentito di rinvenire e sequestrare altri involucri di hashish per un peso complessivo di circa kg.1.350, materiale per il confezionamento ed una cospicua somma di denaro, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Pertanto il 50enne è stato arrestato nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e ristretto nel carcere di Trani a disposizione dell’A.G. procedente.

Questura di Bari

Foto di repertorio