Una tartaruga depone le uova nella spiaggia di Monasterace

Una tartaruga depone le uova nella spiaggia di Monasterace

Una tartaruga “Caretta Caretta” ha deposto le uova in un tratto di spiaggia libera del litorale di Monasterace, proprio di fronte agli uffici della locale Delegazione di spiaggia.

La segnalazione è giunta alla Guardia Costiera da due coniugi di Stilo titolari di un Diving operante in zona. I militari, dopo aver individuato il sito segnalato, hanno provveduto a metterlo in sicurezza per evitarne il
danneggiamento insieme ai volontari locali del WWF impegnati nel progetto “TARTAMAR” finalizzato alla tutela e conservazione dei nidi di tartaruga Caretta Caretta.

Il sito è stato delimitato fino al limite della battigia, apponendo altresì dei
cartelli di segnalazione della nidiata; il nido sarà monitorato fino alla schiusa delle uova che avverrà tra circa 45-60 giorni.

Si invitano tutti i bagnanti e gli avventori della spiaggia, soprattutto in
questo periodo, al massimo rispetto e collaborazione per la tutela del
nido affinché i piccoli possano nascere in totale sicurezza. La tartaruga
Caretta Caretta, pur essendo la tartaruga marina più comune del Mar
Mediterraneo, è fortemente minacciata in quanto è al limite dell’estinzione nelle acque italiane. Chi dovesse trovare nidi di tartaruga
marina o tracce di passaggi delle tartarughe lungo le spiagge può chiamare la Guardia Costiera al numero 1530.

Il personale della Guardia Costiera è impegnato quotidianamente nel
controllo del territorio in materia ambientale, nella salvaguardia delle
specie di flora e fauna marine, degli ecosistemi e dei cetacei.

Ufficio Circondariale Marittimo – Guardia Costiera Roccella Jonica