Per Giorgia Meloni il reddito di cittadinanza sarebbe “come il metadone per i tossici” e per questo andrebbe abolito

Per Giorgia Meloni il reddito di cittadinanza sarebbe “come il metadone per i tossici” e per questo andrebbe abolito

Per Giorgia Meloni il Reddito di cittadinanza sarebbe “come il metadone per i tossici” e per questo andrebbe abolito.

Un paragone che non può esser chiamato in altro modo se non schifoso.

Perché lesivo della dignità di centinaia di migliaia di persone in difficoltà che grazie al Reddito di cittadinanza riescono ad arrivare a fine mese.

Ci sono persone con disabilità, minori, persone con difficoltà fisiche o psicologiche che vivono grazie a quello che lei chiama “metadone”, e che per loro è sopravvivenza.

Questo vuol dire che sia perfetto così com’è? Certo che no, lo strumento va modificato e migliorato. Ma non abolito, per altro con queste squallide motivazioni.

Se è capace di provare vergogna, Meloni si vergogni.

Ha insultato un pezzo del Paese la cui unica “colpa” è quella di non riuscire ad arrivare a fine mese.

Marco Furfaro