Draghi annuncia, finalmente, l’obbligo vaccinale. Abbiamo il diritto di tornare a vivere

Draghi annuncia, finalmente, l’obbligo vaccinale. Abbiamo il diritto di tornare a vivere

L’obbligo vaccinale è una scelta assai forte, complicata, ma senza alternative.

Ma di fronte a 3,6 milioni di over 50 che ancora non si sono vaccinati, agli ospedali che nuovamente collassano, a tante piccole attività che rischiano un altro anno da incubo, non si può fare altrimenti.

Non si può vivere nell’eterna paura di nuove ondate, nuovi morti e costi sociali elevatissimi. Perché se nemmeno di fronte all’emergenza sanitaria e sociale milioni di persone mostrano alcuna sensibilità, allora che così sia.

Si sconfigga il virus “whatever it takes”. Che abbiamo tutti diritto alla libertà.

Fra queste quella di tornare a vivere e lavorare. Liberamente.

Michele Piras