Il 20 settembre resta la festa della laicità

Il 20 settembre resta la festa della laicità

Il 20 settembre 1870 i bersaglieri entravano a Roma attraverso la breccia di Porta Pia. Cadeva lo Stato della chiesa.

Gli ebrei uscirono dal ghetto in cui li aveva rinchiusi il papa re, gli eretici e gli apostati furono salvati dal patibolo a cui erano condannati nello Stato pontificio.

Si apriva una nuova era nella quale il XX Settembre era festa nazionale, poi abolita dal fascismo che con la chiesa firmò i famigerati Patti lateranensi del 1929.

Per l’Uaar il XX Settembre resta una festa! E resta simbolo di laicità, uguaglianza e progresso.

UAAR