Il cauloniese Salvatore Cirillo illustra le ragioni della sua candidatura alle regionali

Il cauloniese Salvatore Cirillo illustra le ragioni della sua candidatura alle regionali

In quest’ultimo periodo ho avuto modo di riflettere sul mio percorso politico e insieme al mio gruppo e a tutti i nostri sostenitori abbiamo avvertito l’esigenza di ravvivare il dibattito all’interno del centrodestra.

In Italia esiste un’area e un elettorato moderato, che ancora fatica a trovare una “casa”, che non riesce a riconoscersi nell’attuale sistema e che vuole preservare la propria identità.

Un’area ben distante dalla deriva populista e che non trae profitto dal malessere avvertito dagli italiani in questo periodo storico. Mi ha colpito molto l’entusiasmo del sindaco di Venezia Luigi Brugnaro e la sua determinazione nel volere un nuovo modo di concepire la politica è stata per me un ulteriore stimolo.

Con lui condivido il principio etico della politica quale servizio alla collettività e non come strumento per consolidare la propria posizione o salvaguardare i propri interessi.

La sfida di Coraggio Italia è quella di farsi interprete di una politica autenticamente popolare, che non rinunci alla competenza e alla concretezza; una politica che parte dai territori e che non sia frammentata, ma che guardi all’Italia unita.

I valori di Coraggio Italia sono i valori di un fronte moderato non più adeguatamente rappresentato e che rischia seriamente di non trovare la sua giusta collocazione e dimensione all’interno dell’attuale sistema.

Per tutti questi motivi ho deciso di mettermi alla prova ed affrontare la prossima sfida delle elezioni regionali del 3/4 ottobre candidandomi sotto il simbolo di coraggio italia.

Sono consapevole che questa mia scelta potrà non essere compresa da molti, ma ho ritenuto fondamentale questo passaggio, affinché si possa aprire un ampio dibattito nel nostro territorio e all’interno della nostra coalizione.

Ringrazio l’On. Felice Maurizio D’Ettore per il suo supporto e per aver creduto in me, sono certo che insieme potremo lavorare al riscatto della Locride e della Calabria, sempre in una dimensione nazionale e sovranazionale.

Ringrazio Forza Italia e in particolare l’On. Francesco Cannizzaro per essermi stato al fianco in questo mio percorso di crescita politica.

Spero di avere ripagato la sua fiducia in questi anni in cui ho assolto al mio incarico di coordinatore provinciale di Forza Italia Giovani con serietà e spirito di servizio.

Ringrazio Jole Santelli per avermi dato la possibilità di portare avanti la mia visione politica e la mia idea di sviluppo della Calabria all’interno di un programma elettorale a suo sostegno, porterò per sempre con me la sua grinta e determinazione insieme al suo ricordo.

Adesso si apre una nuova stagione politica e con rinnovato entusiasmo mi accingo ufficialmente ad affrontare questa avventura.

Salvatore Cirillo