Calabrese pesta a sangue un marocchino durante la fila alle Poste

Calabrese pesta a sangue un marocchino durante la fila alle Poste

Ha aggredito con calci e pugni un cittadino di origine marocchina di 49 anni al termine di una lite scoppiata per motivi riconducibili al rispetto della fila in un ufficio postale. Un pastore di 56 anni, con precedenti, è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri della compagnia di Sellia Marina.

L’aggressione si è consumata lo scorso 28 agosto, all’ufficio postale di Cropani marina. Il 56enne, dopo aver colpito la vittima causandogli un trauma cranico, la frattura del naso e la rottura di alcuni denti, ha proseguito le operazioni allo sportello come se nulla fosse, per poi andare via

Rispondi