Fuda e Papandrea: “Nessun aumento delle tariffe della refezione scolastica di Gioiosa”

Fuda e Papandrea: “Nessun aumento delle tariffe della refezione scolastica di Gioiosa”

In riferimento alle tariffe del servizio di refezione scolastica, avvianto lo scorso lunedì, vogliamo chiarire che non vi sono aumenti alle tariffe, ma rimangono invariate quelle contenute nella delibera di Giunta che segue a questo messaggio.

Il passaggio al sistema digitale “Donacod”, nella sua fase iniziale, sarà completamente aperto. Questo vuol dire:
1) che i ragazzini che devono mangiare lo potranno fare anche se il borsellino sarà a € 0 o con credito insufficiente;
2) il costo del singolo pasto sara momentaneamente è virtualmente quantificato nel valore massimo di € 3,50.

Successivamente, appena finirà l’operazione di caricamento e controllo degli ISEE, il sistema attribuirà ad ogni pasto il costo a secondo la fascia di appartenenza ISEE, riaccreditando nuovamente la differenza.

Il gestore del sistema ha direttamente spiegato agli utenti il meccanismo, ma ancora ci sono genitori che non hanno ben compreso.

La funzionalità del sistema è garantita sopratutto dall’indispensabile è necessaria segnalazione dell’assenza del bambino (la presenza è data in automatico) già dalla sera prima o al massimo entro le ore 8:30 del mattino.

Fra qualche giorno tutto sarà più semplice… la digitalizzazione dei servizi è indispensabile e necessaria!!

176_Protocollata

Salvatore Fuda
Sindaco di Gioiosa Ionica

Giulio Papandrea
Assessore con delega ai servizi scolastici

Photo by CDC on Unsplash