La Coop. Sankara regala una giornata a cavallo ai bambini della Locride

La Coop. Sankara regala una giornata a cavallo ai bambini della Locride

Nell’ambito delle attività del progetto Mediterraneamente finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le Politiche della Famiglia, prosegue la programmazione delle attività di educazione non formale e informale e di attività ludiche per l’empowerment dell’infanzia e dell’adolescenza” (EduCare), rivolto ai minori di età compresa tra i 6 e i 17 anni.

Nella programmazione delle attività “Conosciamo la natura” il prossimo 31 ottobre, 26 bambini iscritti al progetto “Mediterraneamente” parteciperanno all’iniziativa “Giornata a cavallo” che si terrà presso il maneggio Club ippico dei due mari di Campo Calabro (RC).

Questa esperienza di contatto con la natura e con i cavalli sarà piena di attività che arricchiranno il vissuto e le esperienze individuali e collettive dei ragazzi che avranno modo di vivere una giornata immersi nella natura socializzando.

Attraverso l’esperienza i ragazzi potranno

– conoscere la giornata tipo di un maneggio;

– stare a contatto e prendersi cura dei cavalli, pony e asinelli accolti presso la struttura;

– provare l’esperienza dell’equitazione attraverso il “battesimo della sella”;

– passeggiare nel bosco grazie all’esperienza di onotrekking (passeggiata con gli asini) durante la quale gli asini accompagneranno i bambini portando il necessario per un pic-nic nel bosco;

– conoscere la ricca vegetazione che popola il bosco in questo periodo autunnale raccogliendo fun-ghi, corbezzoli e castagne;

– fare birdwatching poiché la posizione del maneggio rappresenta un punto di passaggio di nume-rose specie che transitano dall’Africa.

I ragazzi parteciperanno in maniera gratuita a questa esperienza e avranno modo, come previsto dallo spirito del progetto, di ampliare le possibilità di apprendimento informale, la conoscenza dell’ambiente che li circonda e soprattutto riappropriarsi di un po’ di quella socialità persa durante tutti questi mesi di emergenza sanitaria ed isolamento sociale.

Il Responsabile della comunicazione Del progetto “Mediterraneamente” – Dott. Giovanni Maiolo