Quando Giorgio Parisi, vincitore del Nobel 2021 per la Fisica, premiò un cauloniese

Quando Giorgio Parisi, vincitore del Nobel 2021 per la Fisica, premiò un cauloniese

Tre giorni fa lo scienziato italiano Giorgio Parisi ha ricevuto il premio Nobel per la fisica grazie ai suoi studi sul caos e sui sistemi complessi.

Il 73enne è stato premiato esattamente per “la scoperta delle interazioni tra il disordine e le fluttuazioni nei sistemi fisici dal livello atomico alla scala planetaria” tornando a dare lustro all’Italia in campo scientifico.

All’incirca due anni fa Giorgio Parisi, allora Presidente dell’Accademia dei Lincei (oggi ne è vicepresidente), invitava un cauloniese a Roma, nella sede di quella che fu l’Accademia di Galileo Galilei per ritirare il prestigioso premio Feltrinelli rivolto alla Rete dei Comuni Solidali (www.comunisolidali.org).

A ritirare il premio il Presidente dell’associazione, il cauloniese Giovanni Maiolo, invitato prima della cerimonia insieme a Chiara Sasso ad incontrare Parisi per un brindisi con i soci dell’Accademia.

Il premio Nobel Giorgio Parisi e il Presidente di Re.co.sol. Giovanni Maiolo