Salvini non manifesta con la Cgil e gli antifascisti

Salvini non manifesta con la Cgil e gli antifascisti

“Quella di sabato della Cgil? Sarà un manifestazione di parte…” Sì, Matteo Salvini, questa volta hai ragione. Siamo d’accordo con te. Quella di domani sarà una manifestazione di parte.

Saremo in piazza, con il tricolore, dalla parte della Costituzione. Dalla parte dell’Italia repubblicana, nata dalla Resistenza. Dalla parte della democrazia.

Dalla parte di un sindacato, la Cgil, vittima della violenza squadrista. Dalla parte del suo segretario, Maurizio Landini, che i fascisti volevano raggiungere e aggredire fisicamente.

Dalla parte di chi ripudia la violenza.Dalla parte di quelle partigiane e di quei partigiani che il fascismo lo hanno combattuto, a costo di pagare con la vita. Erano donne, uomini, anziani, giovani e giovanissimi.

Mentre oggi c’è chi si erge a leader e non è in grado nemmeno di condannarlo a parole, il fascismo.

Sì, Matteo Salvini, sarà una manifestazione di parte. Dalla parte dell’antifascismo. E tu, esattamente, da che parte stai?

Stefano vaccari