Al liceo Scientifico Zaleuco di Locri “il futuro è adesso”

Al liceo Scientifico Zaleuco di Locri “il futuro è adesso”

Un percorso altamente qualificante, sia dal punto di vista didattico che professionale, quello sviluppato dagli allievi del Liceo Scientifico “Zaleuco” di Locri, guidato dal Dirigente Carmela Rita Serafino.

L’attività, facente parte del PON – FSE relativo al “Potenziamento dei percorsi d’alternanza scuola – lavoro”, è stata strutturata in tre moduli di PCTO, di novanta ore ciascuno ed ha visto coinvolti i ragazzi delle classi del triennio. I moduli rivolti alle classi terze e alle classi quarte dal titolo “Il Futuro è già adesso” (classi terze) e “Ritorno al futuro” (classi quarte) sono stati realizzati in collaborazione con la Rete Museale Regionale, a seguire i ragazzi nell’iter di realizzazione la prof.ssa Daniela Sansalone e il prof. Corrado Sità come tutors interni, mentre come tutors aggiuntivi la Dott.ssa Valeria Valia e il Dott. Sergio Basile della stessa Rete Museale.

Il Dott. Basile, direttore dell’Odissea Museum, è autore della straordinaria ricostruzione storica de “I Segreti di Ulisse tra Magna Grecia e Trinacria”, da cui anche un docufilm, in cui viene fatta un’attenta e attendibile contestualizzazione della figura di Ulisse. Questo nuovo approfondimento scientifico sulle gesta eroiche di Ulisse ha avuto grande successo e richiamo internazionale, consentendo un nuovo punto di vista dell’opera omerica attraverso nuovi strumenti digitali, focalizzando l’attenzione verso la terra di Calabria e le sue origini classiche in modo originale e innovativo.

Il Modulo per le classi quinte, dal titolo “Il nostro Futuro adesso siete voi”, è stato realizzato in collaborazione con l’UNICAL (Università della Calabria) e seguito dal tutor interno prof.ssa Renata Cappelleri insieme al tutor aggiuntivo Dott.ssa Maria Garofalo. Il Modulo, di altissimo livello Scientifico, ha visto coinvolti docenti e ricercatori delle varie Facoltà e Dipartimenti dell’UNICAL: dalle scienze biologiche all’ingegneria gestionale; dall’ingegneria dell’ambiente alla comunicazione e tecnologie dell’informazione; dalla gestione e conservazione dei documenti digitali all’Archeologia e Intelligence. I risultati raggiunti da questo PON – PCTO sono stati molteplici ed eccellenti, grazie al percorso i ragazzi hanno fatto esperienza del “sistema duale” – “scuola – impresa” in maniera responsabile ed edificante. Avere l’opportunità di formarsi in contesti non formali rende più appetibile l’apprendimento ordinario, fatto di scadenze fisse e ripetitive.

L’attività di alternanza scuola – lavoro ha una sua flessibilità e dinamicità nel processo formativo, in quanto gli allievi non subiscono la conoscenza dottrinale, ma ne diventano protagonisti riversandola all’esterno dell’ambito scolastico con tutti quegli arricchimenti innovativi e propositivi che solo le nuove generazioni possono dare. Antiche tradizioni che si incontrano e si intrecciano con le nuove frontiere della tecnologia, una simbiosi unica ed eccellente nel suo genere, che il Liceo Zaleuco ha voluto mettere in campo nella prospettiva che la mentalità scientifica si debba costruire con una proiezione al futuro, ma con un occhio attento alle radici passate, che hanno portato lustro a questa terra, rafforzandola di volontà incrollabile e ingegno propositivo.

E’ ancestralmente insito in noi lo spirito di cittadini attivi, di persone che tendono a rendere il sociale aperto e coinvolgente, più equo e sostenibile.

I ragazzi dello Zaleuco, su questo, stanno percorrendo la giusta strada, perché lastricata di iniziative atte a dare qualità e professionalità, aperte a consegnare al territorio cittadini attivi, attenti e consapevoli, che sapranno rilanciare verso il futuro il nostro glorioso passato e l’imponenza delle sue gesta con un semplice “click digitale”.

“La vita può essere capita solo all’indietro, ma va vissuta in avanti (Søren Kierkegaard).

Prof.ssa Luisa Totino

(Membro del Comitato per la Comunicazione dello Zaleuco)

Rispondi