Il comune di Mammola aiuterà le famiglie in stato di bisogno

Il comune di Mammola aiuterà le famiglie in stato di bisogno

A poco più di un mese dalla rielezione il Vicesindaco del Comune di Mammola, Lorena Ieraci, presenta alla Comunità i primi frutti del lavoro della nuova Amministrazione in campo sociale: “sono stati giorni di grande impegno politico-amministrativo all’interno del Comune dopo un lungo periodo di gestione di attività esterna.

Il rallentamento dell’attività amministrativa programmata ad inizio anno, ha inesorabilmente ceduto lo spazio alla realizzazione di interventi nuovi e diversi resisi necessari per affrontare lunghi mesi di emergenze su diversi fronti.

Eravamo consapevoli che la macchina amministrativa andava stimolata e supportata, dichiara il Vicesindaco, affinchè gli uffici pubblici potessero riprendere la loro attività in maniera efficiente e capace di attuare gli indirizzi ricevuti dalla parte politica e utilizzare le risorse stanziate sia sul versante della spesa corrente che su quello degli investimenti”.

Compito primario della nuova compagine amministrativa è quello di provvedere ad un adeguato arricchimento professionale del personale dipendente capace di traghettare il Comune verso il raggiungimento di obiettivi di perfomance sempre più qualificati e valorizzando le risorse umane già presenti nell’organico, con il fine di riuscire a cogliere le nuove sfide che gli enti locali sono chiamati ad affrontare per garantire la ripresa e la crescita concreta del territorio al termine dello stato emergenziale.

Un obiettivo molto ambizioso ma non impossibile da raggiungere. Siamo molto soddisfatti di presentare due misure di politiche sociali a sostegno sia delle famiglie che dei commercianti presenti sul territorio per dare sostegno e una bella “boccata d’ossigeno” al tessuto economico e sociale della Comunità.

Nella giornata di venerdì 27 Novembre p.v. saranno pubblicati due bandi:
– MISURE A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE CHE VERSANO IN STATO DI BISOGNO MEDIANTE IL RICOSCIMENTO DI BUONI SPESA, RIMBORSI PER IL PAGAMENTO DELLA TARI E DEI CANONI DI LOCAZIONE ;
– MISURA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE DISAGIATE CON MINORI A CARICO;

Gli interventi comunali di fine anno messi in campo hanno lo scopo non solo di arginare la fragilità economica delle famiglie che attraversano momenti critici a causa della contrazione dell’attività lavorativa dovuta alla pandemia ma prevedono misure di intervento a sostegno del reddito familiare per la crescita ed educazione dei minori, così da contrastare l’isolamento sociale e culturale dei nuclei anche con figli disabili a carico (rimborso trasporto verso centri rieducativi e/o riabilitativi; frequenza a corsi educativi/ricreativi (palestre, corsi di lingua, informatica, musica, danza, sport ecc.).

Stiamo lavorando a stretto contatto con l’ufficio dei servizi sociali per programmare e progettare a favore dei disabili della nostra comunità. L’attenzione delle istituzioni alle disabilità è parte delle politiche di inclusione sociale che migliorano la vita degli individui e della collettività.

Il fine ultimo dell’inclusione, infatti, è garantire uguali opportunità e diritti a tutti gli individui, all’interno delle comunità in cui vivono.

Lorena Ieraci – Vicesindaco di Mammola