A Gioiosa Marina la presentazione del libro “La Gelsominaia” di Lina Furfaro

A Gioiosa Marina la presentazione del libro  “La Gelsominaia” di Lina Furfaro

Una storia comune. E per questo speciale. La storia di una generazione di bambine e ragazzine che si alzavano di notte per andare a lavorare insieme alle madri nei campi di gelsomini. Mani piccole che erano una risorsa, un prezioso strumento di lavoro. E non accadeva nell’Ottocento, ma fino a mezzo secolo fa. Nella Locride, non in estremo oriente. Pero c’era molta di quella cultura contadina in quella semplicità di quelle bambine e nella frugalità delle loro famiglie. C’era il senso di appartenenza, la solidarietà, la generosità e l’arte del riciclo che diventava rispetto per l’ambiente, gli animali, il prossimo e il lavoro. Armonia tra l’individuo e il creato.

È un successo editoriale “La Gelsominaia” di Lina Furfaro, insegnante, saggista e autrice teatrale (Luigi Pellegrini editore Cosenza, 2021) che verrà presentato lunedì 27 dicembre alle ore 18 nella sala consiliare del municipio di Marina di Gioiosa Ionica.

Dopo i saluti del sindaco Geppo Femia, che da appassionato del tema ha fortemente voluto la presentazione, Gianluca Albanese dialogherà con l’autrice. Interverrà il segretario generale della Fai-Cisl di Reggio Calabria Romolo Piscioneri.

Il pomeriggio sarà impreziosito dagli intermezzi musicali a cura degli alunni dell’Istituto Comprensivo “Marina di Gioiosa – Mammola” nell’ambito dl progetto “LibriAmo in Musica”.

Ovviamente vi si potrà assistere solo se muniti di super Green Pass (da esibire all’ingresso) e nel pieno rispetto della normativa anti-CoVid.

Locride Cultura