Investimenti online: consigli e strategie utili per iniziare a fare trading oggi

Investimenti online: consigli e strategie utili per iniziare a fare trading oggi

Il settore del trading online continua ad attirare l’attenzione degli utenti, invogliati sia dalle opportunità di investimento, sia dalle modalità con le quali è possibile coglierle. Investire online, infatti, è un’attività che si può svolgere in totale autonomia, da qualsiasi luogo e in qualunque momento, anche grazie alle innovazioni tecnologiche messe a punto negli ultimi anni, a cominciare dalle applicazioni per fare trading dallo smartphone.

Per entrare in questo mondo è necessario affidarsi a un intermediario che si occupi di mettere in relazione l’utente con il mercato, ovvero un broker: la scelta di questo partner è una decisione importante che va presa in modo consapevole e ragionato.

Come scegliere il broker giusto

La scelta del broker deve essere oggetto di attente valutazioni perché esso svolge un ruolo di grande rilevanza. Innanzitutto è consigliabile affidarsi solo a operatori che lavorino nel pieno rispetto della legalità e che siano, quindi, in possesso delle principali certificazioni internazionali. Gli organismi di controllo che si occupano di monitorare le attività delle piattaforme sono la Consob (per l’Italia) e la FCA (nel Regno Unito), mentre a livello europeo è valida la licenza CySEC.

Aprire un account presso un broker regolarmente certificato è il primo passo per mettersi al riparo da eventuali problematiche legate alla sicurezza. Uno fra i più apprezzati è sicuramente eToro, piattaforma multi-asset di rilevanza internazionale. Sul sito di InvestinGoal è possibile approfondire come funziona il broker etoro e le policy di deposito minimo applicate dallo stesso, in modo da avere maggiori informazioni circa i servizi offerti da questo intermediario.

Su cosa investire

Affidandosi a una piattaforma di trading multi-asset è possibile investire in numerosi prodotti finanziari, differenti fra loro per caratteristiche generali, mercato di riferimento e grado di rischio. Uno dei settori che attualmente sta riscuotendo sempre più attenzione è sicuramente quello delle criptovalute, che, sebbene presentino un alto livello di volatilità, si confermano come uno fra gli asset più apprezzati soprattutto dalle generazioni più giovani. Le monete digitali più importanti e più capitalizzate al mondo sono Bitcoin ed Ethereum, tuttavia è possibile investire anche su alcune criptovalute considerate minori ma che sono molto promettenti.

Un altro asset, più tradizionale rispetto ai token digitali, ma comunque sempre molto apprezzato dal mercato sono le azioni. Il mercato azionario è vasto, con titoli che si caratterizzano per essere a forte rischio, mentre altri che possono risultare molto più sicuri per l’utente. Negli ultimi anni hanno performato molto bene i titoli del settore tech, farmaceutico ed elettronico, considerati dagli analisti una buona scelta anche per i mesi a venire.

Le strategie per investire con successo

La regola base di ogni investimento di successo è che esso deve essere pianificato con precisione a monte, avvalendosi di una strategia ben precisa e strutturata. Uno dei principi base è sicuramente quello dell’asset allocation, ovvero una distribuzione del capitale differenziata per tipologia di asset, grado di rischio e mercato di riferimento. E’ importante decidere come investire le proprio risorse sfruttando diverse nicchie, in modo da non subire una perdita troppo forte qualora il mercato dovesse subire un calo.

L’asset allocation si divide in tre approcci principali: l’asset allocation strategica, quella tattica e quella dinamica. La prima categoria prevede di organizzare i propri investimenti secondo un orizzonte temporale ben preciso, quindi sul breve, sul medio e sul lungo periodo. Le altre due tipologie di asset allocation, invece, sono più orientate su un orizzonte temporale ravvicinato e tendono ad essere utilizzate quando il mercato è caratterizzato da movimenti bruschi e improvvisi.