Polistena Futura ancora all’attacco dell’Amministrazione Tripodi

Polistena Futura ancora all’attacco dell’Amministrazione Tripodi

Era il 28 marzo quando ho denunciato attraverso un post su Facebook la situazione presente all’ “isola ecologica” (discarica) dove vi erano rifiuti di ogni tipo riversati a terra, compresi vecchi cassonetti di acciaio. Uno spettacolo indegno per un paese civile. Per tutta risposta il giorno dopo, il 29 marzo, il gruppo politico del signor sindaco, dott. Michele Tripodi, scriveva un post in cui veniva esplicitamente detto che “false sono le foto che mettono” (riferendosi a me) ed aggiungeva che “la cosa grave è che le foto sono state pubblicate quando i cassonetti erano già stati smaltiti” (voglio ricordare che sono state pubblicate giorno 28 marzo alle ore 9.53). Continuava il post dicendo che siamo degli inventori e che le foto sono false
e denigratorie non corrispondenti al vero.

Sorpreso da tanta sfacciataggine ho subito fatto richiesta del formulario per lo smaltimento dei rifiuti e nel caso di specie per lo smaltimento dei cassonetti. Dopo quasi un mese ricevo il formulario richiesto sul quale si vede chiaramente la data di carico del materiale presso la discarica comunale che risale al 28 MARZO ALLE ORE 16.38, quindi dopo il mio post. Davvero una brutta figura. Pensare di avere alla guida dell’Amministrazione comunale persone che mentono senza farsi grandi problemi non è rassicurante per i cittadini. L’unica cosa di vero scritta nel post del gruppo politico del sindaco Dott. Michele Tripodi è “una cosa è certa, la verità viene sempre a galla”. Ne sono convinto anche io. Non è questa la Politica che mi piace. Il dialogo tra forze politiche e tra idee alternative dovrebbe portare ad un progresso civile, sociale, culturale e di conseguenza politico. Mentire spudoratamente non aiuta questo dialogo e non aiuta la città di Polistena.

Affermare che un gruppo politico inventi problemi che non esistono non è un segnale di maturità istituzionale. I problemi vanno affrontati e risolti magari con il contributo di tutti ma non devono essere mai nascosti perché si farebbe un torto ai cittadini. Il sottoscritto unitamente al Gruppo Consiliare e all’associazione politica “Polistena Futura” speriamo davvero che l’approccio della maggioranza cambi e sostituisca la politica del dialogo alla POLITICA DELLA MENZOGNA.

FRANCESCO PISANO
CAPOGRUPPO CONSILIARE “POLISTENA FUTURA”