Rinnoviamo Caulonia: “Tra tutte le nuove amministrazioni solo quella di Caulonia non ha ancora la giunta”

Rinnoviamo Caulonia: “Tra tutte le nuove amministrazioni solo quella di Caulonia non ha ancora la giunta”

In campagna elettorale abbiamo lanciato la sfida della collaborazione, nella prospettiva dell’unità che il paese aspetta di vedere nei fatti, cominciando a riconoscere il valore del dialogo e a dare più spazio ai luoghi del confronto democratico. Tutto il nostro gruppo ha avviato un percorso politico promettendo ai cittadini e in primis a noi stessi il massimo impegno indipendentemente dal ruolo e dalle persone elette in consiglio comunale.Siamo venuti a conoscenza da fonti esterne che il primo punto di cui la maggioranza si è preoccupata è stato convocare un incontro relativo alla Bandiera Blu; Incontro tenuto da un referente esterno, avv. Rocco Femia, che ha avuto come ordine del giorno lo stesso della riunione convocata dall’allora consigliere di maggioranza Luana Franco il 04.06.22 prima della Cerimonia di issazione e di consegna delle bandiere blu agli stabilimenti balneari avvenuta in data 08.06.22, incontro al quale abbiamo partecipato nonostante il mancato invito.Abbiamo presidiato ad un’inaugurazione programmata prima delle elezioni a dimostrazione della volontà di collaborare e lavorare per il paese senza badare a formalità malgrado il ripetuto mancato coinvolgimento da parte della maggioranza.Nonostante ciò cogliamo l’occasione e invitiamo pubblicamente la maggioranza a non titubare nel richiedere, a noi di Rinnoviamo Caulonia, un confronto riguardo qualsiasi tema relativo nello specifico allo stato dei lavori avviati dalla precedente amministrazione, noi siamo sempre disponibili.Siamo attivi e seguiremo di pari passo l’attività amministrativa, portando a termine, con il tempo, le attività programmate; a tal proposito sono iniziati i lavori affidati a Febbraio alla ditta aggiudicatrice di gara, in Via Dei Carafa e tra qualche giorno inizieranno a Maietta, tali lavori pubblici sono stati più volte citati e annunciati in campagna elettorale. Noi ci siamo posti l’obiettivo di monitorare giornalmente l’evoluzione dei lavori anche ispezionando in loco se è necessario. Non vogliamo essere una minoranza che fa ostruzionismo ma onestamente questo silenzio ci preoccupa. A fronte dei famosi 100 giorni citati, ne mancano 90 alla risoluzione di tutti i problemi di Caulonia ed essendone passati già 10, attendiamo fiduciosi la nomina della giunta comunale. Tra tutte le amministrazioni elette il 12 giugno solo Caulonia ancora non ha annunciato l’esecutivo. Speriamo solamente che non siano le ambizioni dei gruppi appartenenti alla stessa coalizione a generare questo ritardo, sarebbe veramente un inizio difficoltoso per un così lungo percorso amministrativo e una “ripartenza” di litigi non possiamo permettercela.Ci auguriamo, infine, che anche la maggioranza, divisa in più correnti, possa accettare l’appello della collaborazione adoperandosi per creare, insieme a noi e a tutti i Cauloniesi di buona volontà, le condizioni per una svolta politica unitaria partendo già da adesso e rendendoci partecipi della scelta dei membri della giunta, della scelta dell’assegnazione delle deleghe e soprattutto della scelta della presidenza del consiglio.Siamo più che sicuri che il Sindaco Cagliuso accetti la proposta fatta più volte da noi in campagna elettorale, ossia di nominare Presidente del Consiglio Comunale un membro della minoranza al fine di ricucire il tessuto Sociale ormai diviso e per cambiare il grafico mentale delle sedute di consiglio che non deve più essere il luogo della faziosità, dei personalismi, della chiusura, dei pregiudizi, del folclore e del fanatismo attendiamo il primo appuntamento il primo luglio alle ore 18 :30. È l’ora di Cambiare !

Rinnoviamo Caulonia

Rispondi