Al Mariciò di Marina di Gioiosa Ionica il reading musicale “Il figlio del mare”

Al Mariciò di Marina di Gioiosa Ionica il reading musicale “Il figlio del mare”

Un viaggio alla ricerca del passato di un uomo che sulla soglia della paternità torna nei luoghi delle origini e incontra il bambino che fu, tra ricordi rimossi e verità nascoste. “Il figlio del mare” (Pellegrini editore, 2020) dell’archeologa (col dono di una scrittura profonda, romantica e appassionante) Eliana Iorfida è un romanzo mai banale, terribilmente autentico. A cavallo tra gli anni ’80 e i nostri tempi, conduce il lettore tra spiagge deserte e ventose e viuzze di borghi antichi, piene di “reste” di pomodori appese a essiccare al sole e conserve nel buio di vecchie credenze, tra l’anelito di libertà di una donna troppo estrosa per l’epoca e i segreti inconfessabili dei soliti notabili di paese.

“Rotolando verso Sud” il protagonista ripercorre la storia di più generazioni che risulta sempre meno lineare e scontata, ma pregna di colpi di scena e spunti di riflessione ambientata in una terra “maliarda, che mentiva dicendo il vero e svelava verità nella farsa”.

Un romanzo difficile al primo impatto ma che subito dopo le prime pagine appassiona talmente tanto da rimanere nella collezione dei ricordi delle migliori letture.

Verrà proposto nell’inconsueta veste di reading musicale domenica 31 luglio alle 19,30 al “Mariciò” di Marina di Gioiosa Ionica, grazie alla straordinaria partecipazione del musicista Tonino Palamara, cui sono affidate le suggestioni sonore alle letture dell’autrice, che al termine della performance dialogherà con Gianluca Albanese per una serata di cultura ed emozioni al tramonto. Molto più che un semplice aperitivo, insomma.

Gianluca Albanese

Rispondi