Un’altra notte insonne per i cauloniesi, i motorini truccati colpiscono ancora

Un’altra notte insonne per i cauloniesi, i motorini truccati colpiscono ancora

Maurizio si è svegliato per il forte rumore ed ha pensato di trovarsi sulla pista di un aeroporto. Invece era a Caulonia marina nel suo letto, alle due di notte e sotto casa passava una Vespa truccata con a bordo due ragazzi.

Due ragazzi che anche se stavano disturbando e svegliando un paese intero avevano il buon senso di indossare il casco. Magari per attutire alle loro orecchie il rumore infernale del loro mezzo.

La stessa cosa è accaduta ad altri lettori, alcuni dei quali ci hanno anche inviato un video della Vespa incriminata da cui si diffonde un rombo da aereo in decollo.

La Vespa che ieri notte intorno alle 2 ha svegliato Caulonia marina

“Se mio figlio – ci scrive Maria – disturbasse tutti, io da mamma lo richiamerei. Ma questi ragazzi ce li hanno dei genitori?”.

Probabilmente neanche nel 2022 si riuscirà a porre fine a questo disagio che viene continuamente segnalato alla nostra redazione da anni.

Al momento non ci risulta ci sia stato nessun controllo e nessun sequestro di questi mezzi illegali. Eppure i nostri lettori, esasperati da anni di tormento, potrebbero fornire anche le targhe dei motorini truccati, che sembrano essere sempre gli stessi e a tutti noti.

Intanto pubblichiamo sotto forma di immagine qualche fotogramma dal video che è pervenuto alla nostra redazione.