A Melicucco grande serata di festa con il gruppo musicale “Etnosound”

A Melicucco grande serata di festa con il gruppo musicale “Etnosound”

Tutta la citta’ di Melicucco strapiena per l’evento estivo che verra’ ricordato per il grande trionfo di Leonardo Bonavita e tutti gli Etnosound.

Dodici anni di carriera non possono passare come un gioco. Ormai il destino è chiaro, gli Etnosound sono un gruppo affermato e tra i primi a livello di numeri su social e piattaforme streaming. I numeri che su Youtube, in alcune canzoni, sfiorano il milione di visualizzazioni, si trasformano nelle piazze in eventi unici.

Un evento unico, infatti, è stato quello di ieri sera a Melicucco che, grazie agli organizzatori, l’amministrazione comunale e lo strepitoso lavoro audio e luci della ALL FOR THE SHOW di Massimo Maiolo sono riusciti a creare una festa musicale quasi unica. Il tour iniziato a fine luglio si concluderà il 27 Agosto a Cinquefrondi città natale del frontman Leonardo Bonavita.

Gli Etnsound in questi anni hanno girato letteralmente il mondo con le loro canzoni e questo non è solamente un orgoglio per questi ragazzi ma per la Calabria intera. Come racconta proprio Leonardo sul palco, sempre affiancato dal Maestro Domenico Macrì, le loro canzoni sono un connubio tra tarantella tradizionale e musica new generation calabrese e riuscire a far saltare, ballare ed emozionare le piazze di tutto il mondo è il riconoscimento più grande di questa carriera che ormai dura da 12 anni.

Dopo i saluti del sindaco e un gioco di luci e suoni di Massimo Maiolo i musicisti fanno il loro ingresso sul palco e l’atmosfera, contornata da migliaia di persone è da brividi. Tra il pubblico ci sono due note importanti da sottolineare, la prima è la grande affluenza di Cinquefrondesi che seguono con la stessa passione del primo giorno il gruppo e per seconda la molta gente non di Melicucco a rappresentare il fatto che ormai, il pubblico degli Etnosound, non è più composto dai residenti dei paesi dove suonano ma da veri e propri fan pronti a seguirli e ballare sotto le loro note.

Tra le canzoni suonate e cantate le più celebri, Canto d’amuri, San Micheli, Zumpa e Vola e quella che prende l’immagine e la somiglianza di una vera e propria preghiera cantata, Madonna di li Posi.

In aggiunta, su richiesta degli organizzatori, Leonardo non si è tirato indietro e ha fatto saltare e ballare tutta la piazza anche con una canzone fuori scaletta, Terra.

ILARIO MAIOLO