Caulonia, presentato “Lèvati e Jamunindi”. Consegnata anche una targa in ricordo del prof. Di Landro

Caulonia, presentato “Lèvati e Jamunindi”. Consegnata anche una targa in ricordo del prof. Di Landro

Si è svolta ieri sera, alla presenza di un pubblico numeroso, la presentazione dell’ultimo libro scritto da Giovanni Di Landro dal titolo “Lèvati e Jamunindi”. Il testo è dedicato a suo padre, il prof. Orazio Raffaele Di Landro, che l’ autore pagina dopo pagina, alternando alla prosa anche versi poetici, permette al lettore di conoscere sotto una veste più privata. È stata tanta la commozione dei presenti, tra i quali vi era anche l’assessore alla cultura del comune di Caulonia Antonella Ierace, che hanno interagito con lo scrittore raccontando aneddoti riferiti al padre. A questi si è aggiunto il ricordo del prof. Ilario Ammendolia, legato ad Orazio Di Landro da un rapporto di reciproca stima e curatore della prefazione del libro. A fare da cornice alla splendida ambientazione del lido Mustache, che ha ospitato la serata, un dipinto del pittore Rocco Vallelonga che simboleggiava l’amore indissolubile tra un genitore e un figlio.
L’incontro si è concluso con la donazione alla famiglia da parte dell’Associazione Culturale Gnoseon, organizzatore dell’incontro insieme a Ciavula, di una targa commemorativa in ricordo di Orazio che tanto ha amato la poesia quanto la sua Caulonia.