Calabria: Trovati in possesso di armi da fuoco con matricola abrasa, coniugi in manette

Calabria: Trovati in possesso di armi da fuoco con matricola abrasa, coniugi in manette

Continua l’attività di controllo del territorio ad opera della Polizia di Stato.

Le attività svolte dalla Squadra Mobile e dalle Squadre di PG del Commissariato di Serra San Bruno e del Posto Fisso di Tropea, hanno consentito di arrestare in flagranza di reato per il possesso di 1 Pistola 9×21 con matricola abrasa, di 150 proiettili calibro 9×21, di 101 proiettili calibro 45 per Pistola Revolver e di 71 proiettili calibro 16 per fucile da caccia, due coniugi un uomo ed una donna che, dopo le formalità del caso, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Inoltre, durante una seconda verifica, ad un altro individuo è stato addebitato il reato di detenzione di droga ai fini di spaccio poiché trovato in possesso di circa 120 grammi di marijuana divisa in dosi e relativo materiale di confezionamento, ragione per la quale è stato denunciato alla competente autorità giudiziaria.

I servizi svolti nella zona di Tropea e centri annessi, sono stati coordinati dalla locale Procura della Repubblica diretta dal Procuratore Capo Dottor Camillo FALVO.

Questura di Vibo Valentia