Gli alunni dell’Alberghiero di Locri sostengono il progetto di ristrutturazione del reparto di Oncologia

Gli alunni dell’Alberghiero di Locri sostengono il progetto di ristrutturazione del reparto di Oncologia

Studenti e studentesse dell’Alberghiero “Dea Persefone” protagonisti di un gesto di solidarietà all’Associazione “Angela Serra” ieri, martedì 29 Novembre 2022, presso la Sala Consiliare di Locri, per sostenere l’ambizioso progetto di ristrutturazione all’interno dell’Ospedale di Locri dell’area da dedicare al NOLE – Nuova Oncologia di Locri Epizefiri, alla presenza delle preziose Volontarie dell’Associazione Angela Serra e, tra queste, Ivana Sanci e Rita Maremmano, segretaria della Sezione della Locride, che offrono il loro contributo con grande competenza, nonché la dott.ssa Eleonora Calderone, moglie del compianto e stimato oncologo Giovanni Condemi; in collegamento online il dott. Attilio Gennaro, responsabile per la Calabria dell’associazione, che ha illustrato il progetto e le attività dell’associazione con instancabile impegno. “È una piccola goccia che serve a dare respiro a questo importante progetto e, anche, a sensibilizzare le giovani coscienze e l’opinione pubblica sulla necessità di costruire una comunità solidale che si prenda cura di sé e degli altri.” – ha affermato il Dirigente Scolastico, prof.ssa Mariarosaria Russo, presente all’odierna iniziativa, che ha lanciato la proposta di intitolare il NOLE al dott. Giovanni Condemi, per l’encomiabile impegno umano e professionale profuso.

La donazione di una piccola somma di denaro a testimonianza della solidarietà studentesca e della speranza rivolta al nostro territorio, al nostro ospedale, alla nostra salute con la finalità di partecipare in prima persona a costruire un futuro migliore e una qualità della vita migliore ai cittadini della Locride che potranno curarsi in loco, in una struttura accogliente e funzionale, con strumentazioni mediche all’avanguardia e con personale medico ed infermieristico in numero adeguato. “Il nostro gesto rappresenta un atto spontaneo di generosità misto all’orgoglio di dire anch’io ho donato per la ristrutturazione.” – hanno affermato i rappresentanti d’Istituto, Rebecca Aiello, Nicola Stilo, Fabrizio Murdaca e Francesco Sergi – “La nuova oncologia appartiene anche a noi, ci teniamo cura, non dobbiamo più organizzarci per partire perché possiamo curarci presso la Nuova Oncologia di Locri.” Un’attività di sensibilizzazione e di sostegno a un’utopia che grazie al contributo di tutti potrà trasformarsi in realtà.

A conclusione dell’evento, il plauso dell’Assessore alla Cultura del Comune di Locri, Domenica Bumbaca, ai ragazzi dell’Alberghiero: “Un bellissimo gesto a scopo benefico quello che si è messo in moto a livello studentesco, che testimonia quanto la scuola può contribuire alla formazione sociale dei giovani, che oggi hanno dimostrato un grande senso civico nell’interesse della comunità della Locride.

IPSSA “Dea Persefone” Locri