Dopo il guasto alle elettropompe si attende la bonifica a Canne

Fonte: telemia.it

 

 ROCCELLA: GUASTO ALLE ELETTROPOMPE DI CONTRADA CANNE, EFFETTUATO UN LAGUNAGGIO. SI ATTENDE LA BONIFICA -

L’attività all’impianto di sollevamento di contrada Canne sembra essere ripresa a pieno ritmo. Dopo il guasto registratosi il 30 maggio scorso, infatti, l’agitazione aveva tenuto col fiato sospeso i Comuni di Roccella Jonica e della stessa Caulonia. Un guasto alle due elettropompe aveva preoccupato gli amministratori delle due cittadine. Fortunatamente da quanto fa sapere la Jonica Multiservizi, società che gestisce l’impianto, il problema è risultato essere di facile rimedio, tanto che tutto si è risolto nell’arco di sole 24 ore. In tale circostanza si è provveduto all’acquisto di altre due elettropompe. Le quali arriveranno entro la fine di giugno, per un totale di spesa di circa 56 mila euro. Avvisati i Comuni interessati, la Guardia Costiera e l’Arpacal, vista l’emergenza i liquami di Roccella, Caulonia e Stignano sono stati trattenuti sull’arenile. La procedura, infatti, vuole che in casi di estrema necessità si possa procedere con il cosiddetto ‘lagunaggio’. I reflui, in sostanza, sono stati sversati sul torrente Canne e bloccati in prossimità della spiaggia. Nel momento in cui le due elettropompe arriveranno, sono in viaggio dalla Norvegia, si provvederà a bonificare la zona. Le sostanze fognarie, rassicurano dalla Jonica Multiservizi, non sarebbe arrivato a mare e a certificarlo ci sarebbe stata anche l’attività della Guardia Costiera. Il lagunaggio sarebbe stato fatto con pareti alte addirittura due metri. Al momento tutto è in funzione, nessun problema si sta registrando. La stagione balneare di Roccella Jonica e Caulonia può dirsi salva.
ALESSANDRA BEVILACQUA