“Lo spettacolo populista di Calabrese e del suo vice”

“Lo spettacolo populista di Calabrese e del suo vice”

Riceviamo dal Pd della Locride e pubblichiamo:

Quanto accaduto quest’oggi durante la manifestazione “giù le mani dall’ospedale”, durante l’intervento dell’assessore Roccisano ha dato la chiara impressione di un attacco, immotivato e ingiustificato, un attacco anacronistico che ha minato alla libertà di espressione.

Un spettacolo indecoroso teatralmente inscenato da chi ha strumentalizzato un argomento serio come quello della sanità e soprattutto quello che ci tocca più da vicino che è la situazione in cui versa l’ospedale di Locri. Oggi Abbiamo, come cittadini della locride, perso un occasione importante, per gridare ad alta voce il nostro bisogno di sanità efficiente.

La giornata di oggi verrà ricordata, ahinoi, solo per il comportamento da pessimo “padrone di casa” del sindaco Calabrese che ha dimostrato tutto il suo livore, non si sa per quale motivo, nei confronti dell’assessore Roccisano a cui va la nostra più incondizionata solidarietà e l’incoraggiamento a continuare la strada intrapresa con la determinazione e l’onestà politica che la contraddistinguono. Il sindaco Calabrese, assieme al proprio vice sindaco, sono riusciti a trasformare un corteo unito,corposo, eterogeneo e determinato a far sentire la propria voce, in uno spettacolo populista e anti-istituzionale.

Federica Roccisano Evidenza