Un arresto a Marina di Gioiosa e 5 denunce nella Locride

Un arresto a Marina di Gioiosa e 5 denunce nella Locride

Un arresto a Marina di Gioiosa e 5 denunce nella Locride

CARABINIERI: SERIVIZIO DI CONTROLLO STARORDINARIO DEL TERRITORIO NEI COMUNI DI MONASTERACE, RIACE, GROTTERIA, MAMMOLA, GIOIOSA JONICA E ROCCELLA JONICA.

Continuano i serrati controlli del territorio svolti dalla Compagnia di Roccella Jonica. Ieri, a seguito di un servizio straordinario effettuato nei comuni di Monasterace, Riace, Grotteria, Mammola, Gioiosa Jonica e Roccella Jonica, i Carabinieri di quella Compagnia hanno:

tratto in arresto, Fantò Renato, 31enne di Marina di Gioiosa Jonica, attualmente sorvegliato speciale, sorpreso a Roccella Jonica, lungo la SS 106, alla guida di un autoveicolo sprovvisto della patente di guida poiché revocata. Come disposto dall’A.G., l’arrestato, dopo le formalità di rito è stato sottoposto agli arresti domiciliari;

Fantò Renato

denunciato:

  • C.G., 53enne di Grotteria, poiché è stata accertata presso la sua abitazione la realizzazione di un allaccio abusivo alla rete elettrica;

  • un 38enne marocchino, domiciliato a Marina di Gioiosa Jonica, sorpreso alla guida di un ciclomotore risultato oggetto di furto a Gorgozola (MI);

  • M.A., 30enne di Marina di Gioiosa Jonica, attualmente sottoposto agli arresti domiciliari, sorpreso nel cortile condominiale antistante la propria abitazione;

  • T.M., 46enne di Milano, trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 18cm, rinvenuto all’interno del portaoggetti dalla sua autovettura;

  • M.D., 16enne di Riace, trovato in possesso di alcune cartucce da caccia cal. 12, occultate all’interno della sua camera da letto.

Inoltre, a Monasterace, in località San Gregorio, nell’alveo della fiumara “Stilaro”, è stato rinvenuto un motoscafo con relativo motore, denunciato quale oggetto di furto a Riace, che è stato restituito al legittimo proprietario.

Ciavula

GRATIS
VIEW