Centro Neurolesi:appello del Vescovo Oliva alle istituzioni

Centro Neurolesi:appello del Vescovo Oliva alle istituzioni

Centro Neurolesi: appello del Vescovo Oliva alle istituzioni.

Durissima e forte l’amarezza-indignazione del vescovo verso le istituzioni che non provvedono a mandare il personale infermieristico e gli operatori socio sanitari.

Gerace 12 dicembre 2015

Dall’omelia del Vescovo in occasione Inizio anno santo della Misericordia.

Chiedo a tutti una preghiera, ma anche vicinanza e concreta solidarietà per i fratelli e le sorelle “non autosufficienti” del Centro neurologico di Locri. Ringrazio i volontari e quanti nel Centro hanno operato e continuano ad operare notte e giorno in modo instancabile, seppure con enormi difficoltà. Ma un umile e fraterno appello sento doverlo rivolgere alla coscienza civile e alla sensibilità degli amministratori della pubblica sanità: risolvete in tempi brevi ed in modo definitivo questo problema. Le esigenze dell’economia non possono prevalere sul bisogno di assistenza e di umanità dei fratelli lì ricoverati. Non possono essere considerati di peso e trattati da scarto. Ogni ora che passa è una sofferenza incalcolabile che si aggiunge ad una vita già molto provata. Un giorno ne dovremo rispondere a Dio.

Nota a cura di Vincenzo Logozzo

vescovo-oliva-evidenza