Galleria Arkè, Locri: il 3 agosto Gianni Denitto sax

Galleria Arkè, Locri: il 3 agosto Gianni Denitto sax

Locri (RC): il 3 agosto Gianni Denitto sax alla Galleria Arkè
In mostra “Poco prima dell’aurora” di Luce Resinanti

Sarà visitabile fino al 21 agosto, la mostra “Poco prima dell’aurora” di Luce Resinanti, con cui la Galleria d’Arte Arkè di Marò D’Agostino, in Piazza Fortugno (ex Piazza Tribunale), a Locri (RC), ha riaperto le porte all’arte contemporanea. Un nuovo inizio accolto con partecipazione e calore dal numeroso pubblico presente al vernissage del 12 luglio scorso. Arkè, infatti, negli anni ’90 e fino ai primi anni del Duemila, ha costituito una vera rivoluzione nella cultura del territorio presentando in Calabria, e promuovendole in modo indipendente, la cultura del design d’autore nonché diverse sperimentazioni artistiche contemporanee. Il progetto per il nuovo corso è quello di ribaltare la priorità degli interessi e delle proposte elaborate in precedenza, focalizzando l’obiettivo sulle arti visive e sulla ricerca musicale rispetto al design visto in rapporto alle diverse arti. Molto apprezzate le opere a metà tra pittura e scultura di Luce Resinanti, artista milanese che usa materiali solitamente considerati “di scarto”, fili, carta dei cioccolatini, imballaggi, stagnola, riassemblati, trasfigurati e nobilitati. L’inaugurazione (qui le foto di Andrea Bono), che ha subito proposto la Galleria come luogo di incontro culturale e creativo per la Locride, è stata arricchita dalla musica del Maestro Giovanni Curinga al violoncello.
E mercoledì 3 agosto, alle 21.30, la Galleria Arkè ospita il live di Gianni Denitto con il suo sax. Denitto, già tra i migliori talenti emergenti nel 2010-2011, è stato inserito dalla rivista “Musica Jazz” tra i migliori musicisti italiani. Da sempre appassionato di improvvisazione jazz, world music, elettronica e sound design, musicista eclettico con esperienze in diversi generi musicali, presenterà il suo progetto “Brain on a Sofa”. “Brain on a Sofa” esplora le possibilità extra e non-convenzionali del sassofono, usato come fonte sonora e non solo come strumento solista. Attraverso l’uso dell’elettronica applicata al sax si creano così strati sovrapposti di note, sfumature e colori, composizioni che prendono forma in maniera unica e personale. “Brain on a Sofa” è anche il raccontarsi profondo del musicista, un progetto che mira a far viaggiare con la mente l’ascoltatore. Gianni Denitto si è esibito con numerosi artisti di livello internazionale tra cui Francesco Cafiso, Billy Cobham, Fabrizio Bosso, Tullio de Piscopo, Francesco De Gregori.

Maria Teresa D’Agostino

live_sax_arkè