La rubrica di Vartolo: info sui bandi

La rubrica di Vartolo: info sui bandi

La rubrica di Alessandro Vartolo, esperto in politiche comunitarie, per tenervi aggiornati sui bandi di carattere regionale, nazionale e comunitario:

NEWS NAZIONALI

BANDO ISI AGRICOLTURA 2016

E’ stato adottato un avviso pubblico per il sostegno al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nelle microimprese e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli, in attuazione dell’ articolo 1, commi 862 e seguenti, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, denominato ISI agricoltura 2016.

Il bando è rivolto alle microimprese e alle piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli e prevede la concessione di contributi per l’ acquisto o il noleggio con patto di acquisto di trattori agricoli o forestali o di macchine agricole e forestali, caratterizzati da soluzioni innovative per l’ abbattimento delle emissioni inquinanti, la riduzione del rischio rumore, il miglioramento del rendimento e della sostenibilità globali delle aziende agricole. Sono ammesse le imprese individuali, le società agricole e le società cooperative.

Il contributo è concesso nella misura del 40%, con una maggiorazione del 10% per i giovani agricoltori.

Il bando è articolato in avvisi regionali che contengono le disposizioni relative a: i soggetti beneficiari, i requisiti di partecipazione e le condizioni di ammissibilità, finalità, interventi ammissibili e cumulo degli aiuti, natura e limiti del finanziamento, le spese ammissibili e non ammesse a contributo, le modalità di accesso alla procedura telematica, il procedimento di valutazione della domanda, i termini di realizzazione del progetto, le modalità di rendicontazione ed erogazione del contributo.

Dal 10 novembre 2016 ed entro e non oltre le ore 18.00 del 20 gennaio 2017, le imprese registrate potranno, tramite procedura informatica sul sito dell’ INAL:

  • effettuare simulazioni relative al progetto da presentare;

  • verificare il raggiungimento della soglia di ammissibilità;

  • salvare la domanda inserita;

  • effettuare la registrazione della propria domanda

Dal 1° febbraio 2017 le imprese che avranno registrato la propria domanda potranno effettuare il download del proprio codice identificativo

Dal 30 marzo 2017 saranno comunicati i termini per la presentazione definitiva della domanda.

Tutte le informazioni al seguente sito:

https://www.inail.it/cs/internet/attivita/prevenzione-e-sicurezza/agevolazioni-e-finanziamenti/incentivi-alle-imprese/bando-isi-agricoltura-2016.html

CONTRIBUTI PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE NEL SETTORE DELL’ AUTOTRASPORTO

Con decreto 9 giugno 2016 (GURI n. 175 del 28/07/2016) sono stabilite le modalità operative per la concessione di contributi a favore di iniziative di formazione professionale nel settore dell’ autotrasporto.

Sono finanziati piani formativi aziendali, oppure interaziendali, territoriali o strutturati per filiere finalizzati all’ acquisizione di competenze adeguate alla gestione d’ impresa, alle nuove tecnologie, allo sviluppo della competitività ed all’ innalzamento del livello di sicurezza stradale e di sicurezza sul lavoro.

I soggetti destinatari sono titolari, soci, amministratori, nonché dipendenti o addetti di imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi.

L’ attività formativa deve essere avviata a partire dal 1° dicembre 2016 e deve avere termine entro il 31 maggio 2017 (sono ammessi i costi di preparazione ed elaborazione del piano formativo anche se antecedenti al 1° dicembre 2016, purché successivi alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto.

Il contributo massimo erogabile per l’ attività formativa e’ fissato in euro 150.000 per impresa o, nel caso di raggruppamento di imprese, per ogni impresa che all’ interno del raggruppamento stesso concretamente partecipi all’ attività formativa.

Le domande devono essere presentate, dal 26 settembre 2016 al 28 ottobre 2016, in via telematica, seguendo le specifiche modalità che saranno pubblicate, a partire dal 12 settembre 2016, sul sito del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, nella sezione Autotrasporto merci – Documentazione – Autotrasporto Contributi ed Incentivi – http://www.mit.gov.it/documentazione/autotrasporto-contributi-incentivi.

NEWS REGIONALI

CONTRIBUTI PER ASSUNZIONI DI LAVORATORI DISOCCUPATI

La Regione Calabria ha adottato un avviso per la concessione di contributi alle imprese e/o ai datori di lavoro che assumono lavoratori disoccupati percettori in deroga che hanno acquisito lo status entro il 31 dicembre 2014 con decreto regionale o altro provvedimento equipollente e lavoratori disoccupati.

Possono presentare richiesta di incentivo le imprese e /o i datori di lavoro privati.

L’ incentivo è riconosciuto per le assunzioni effettuate dal primo maggio 2016 e fino a concorrenza delle risorse disponibili, entro i seguenti limiti:

  • 10.000,00 euro per ogni assunzione con contratto di lavoro a tempo indeterminato full-time;

  • 5.000,00 euro per ogni assunzione con contratto di lavoro a tempo indeterminato part-time, non inferiore al 50% dell’ orario mensile previsto dai C.C.N.L. in vigore presso l’ azienda; ·

  • 4.000,00 euro per ogni assunzione con contratto di lavoro subordinato a termine full-time della durata minima di 6 mesi; ·

  • 2.000,00 euro per ogni assunzione con contratto di lavoro subordinato a termine part-time della durata minima di 6 mesi, non inferiore al 50% dell’ orario mensile previsto dai C.C.N.L. in vigore presso l’ azienda

Nel caso in cui il contratto di lavoro subordinato a termine della durata di 6 mesi venga trasformato a tempo indeterminato l’ impresa potrà inoltrare ulteriore domanda di incentivo per richiedere:

  • 6.000,00 euro per ogni trasformazione del contratto di lavoro subordinato a termine full-time della durata minima di 6 mesi a contratto di lavoro a tempo indeterminato full-time; ·

  • 3.000,00 euro per ogni trasformazione del contratto di lavoro subordinato a termine part-time della durata minima di 6 mesi a contratto di lavoro a tempo indeterminato part-time;

  • 8.000,00 euro per ogni trasformazione del contratto di lavoro subordinato a termine part-time della durata minima di 6 mesi a contratto di lavoro a tempo indeterminato full-time.

Per le assunzioni o le trasformazioni di contratti di lavoro effettuate dalle Agenzie per il Lavoro, gli incentivi saranno riconosciuti unicamente alle agenzie stesse e non alle imprese presso cui il lavoratore risulterà somministrato.

I contributi sono concessi in de minimis.

Le domande devono essere inviate a partire dal 13 settembre 2016.

Tutte le informazioni sono disponibili al seguente sito:

http://www.regione.calabria.it/formazionelavoro/index.php?option=com_content&task=view&id=580&Itemid=201

bandi evid