Nova interviene su alcune ordinanze di Riccio

Nova interviene su alcune ordinanze di Riccio

Riceviamo e pubblichiamo:

Cara redazione, mi sono soffermato su alcuni punti di due Ordinanze emesse dal Sindaco.

Ordinanza n 35 del 22 agosto il Comune di Caulonia, durante i 4 giorni della Tarantella, vieta alle attività commerciali, la vendita di bibite in vetro in quanto vengono dispersi per il paese, causando degrado e pericolo per la sicurezza dei cittadini..Peccato che chi dovrebbe vigilare per far rispettare tale Ordinanza non lo fa ed è dato dal fatto che, alla mattina si trovano nelle viuzze del centro storico bottiglie di birra rotte o lasciate vicino alle porte dei residenti.Quello che mi fa sorridere che i poveri agenti della Polizia locale dovrebbero sanzionare chi non rispetta tale ordinanza; gli stessi dovrebbero far chiudere le attività commerciali.

Mi sono soffermato su un punto dell ordinanza n 33 dove il Sindaco invita i titolari delle attività commerciali i quali dovranno prevedere alla collocazione di raccoglitori di immondizia (cestini) e allo svuotamento degli stessi negli appositi cassonetti per la raccolta della nettezza urbana. Ma scusate non si devono sensibilizzare i cittadini per fare la raccolta differenziata? Buona Tarantella a tutti, ma solo per la musica.

Gianclaudio Nova