Amore sbocciato su FB diventa un incubo. Fermato 40enne domiciliato a Siderno

Amore sbocciato su FB diventa un incubo. Fermato 40enne domiciliato a Siderno

(ANSA) – CASERTA, 9 NOV – Un amore sbocciato dopo il primo approccio su un social network, poi l’incubo fatto di violenze, soprusi e abusi sessuali veri e propri. Lui, 40enne disoccupato originario di Varese ma domiciliato a Siderno, è stato arrestato dai carabinieri di San Nicola la Strada, comune del Casertano dove risiede la vittima, un’operatrice socio-sanitaria di 41 anni in servizio presso una onlus. Il fermo dell’uomo è stato eseguito al termine dell’ultimo atto violento commesso nella notte tra il 7 e l’8 novembre, quando avrebbe abusato sessualmente della compagna presso un loft di San Nicola dove si erano incontrati. La donna ha riferito che la violenza sarebbe avvenuta dopo che i due erano rientrati da una cena a casa di amici. L’uomo, colto da un raptus di gelosia, avrebbe chiuso con un lucchetto la porta chiedendo alla donna di spogliarsi poiché voleva fare sesso. Al rifiuto l’ha aggredita, trascinata sul letto e violentata fino al mattino.