Siderno Libera: ora un progetto per le forze progressiste

Siderno Libera: ora un progetto per le forze progressiste

Il Movimento Siderno Libera – Progressisti per l’Unità saluta con grande soddisfazione la netta affermazione del NO nel Referendum Costituzionale, e la partecipazione popolare che si attesta a Siderno al 50,10%. Il nostro Movimento si è schierato sin dall’inizio contro la riforma costituzionale partecipando alla costruzione del Comitato cittadino per il NO
Il 68,43% dei sidernesi ha scelto la salvaguardia della Costituzione repubblicana e antifascista dai tentativi di manomissione portati avanti dall’ormai ex Governo presieduto da Matteo Renzi.
Il segnale della maggioranza dei nostri concittadini è chiaro ed inequivocabile: l’azione politica di qualsiasi Partito o Movimento non può prescindere dal rigoroso rispetto dei principi costituzionali.siderno libera
Ringraziamo i cittadini per l’ennesima manifestazione di attaccamento ai valori della Repubblica e della Resistenza, e lanciamo un appello a tutte le forze progressiste e di sinistra presenti nella nostra Città per avviare un progetto di unità che faccia della Costituzione la stella polare della nostra azione politica.
Le divisioni e la frammentazione delle forze di sinistra favoriscono l’avanzata dei movimenti populisti con chiara connotazione destrorsa. Siderno ha bisogno di un vasto Movimento di sinistra, alternativo sia al Pd renziano che al qualunquismo pentastellato, che sia avamposto di democrazia e legalità nel solco della grande tradizione socialista e comunista.
Una sinistra degna di questo nome che non abbia paura di governare Siderno, la Calabria e l’Italia tutta.