Sulla Salerno – Reggio Calabria con un chilo cocaina, nell”auto-staffetta’ un minore

Sulla Salerno – Reggio Calabria con un chilo cocaina, nell”auto-staffetta’ un minore

Fonte: www.quicosenza.it

Tre arresti che potrebbero far luce sull’asse di spaccio che dalla Calabria porta alla Campania.Carabinieri

NAPOLI – Erano diretti a Napoli. Partiti dalla Calabria stavano percorrendo l’A3 in direzione Nord. Erano in quattro, su due auto, e su quella che faceva da staffetta, con il compito di avvisare gli altri dell’eventuale presenza delle forze dell’ordine, c’era un 12enne. All’altezza di Lamezia Terme i carabinieri del nucleo investigativo di Napoli sono riusciti a eludere i controlli della staffetta e a fermare tutti, sottoponendoli a perquisizione. Su un’utilitaria c’erano un uomo e una donna di 34 e 27 anni, a prima vista una coppia qualsiasi. Su un piccolo Suv un 36enne, che per non destare sospetti aveva portato con sè uno stretto parente di soli 12 anni. I tre secondo gli inquirenti sarebbero dei sodali del clan camorristico dei Sequino, attivo nel quartiere Sanità di Napoli. Nel corso di un’ispezione nello sportello lato guida dell’auto è stato ritrovato un panetto di cocaina purissima da un chilo e 1.100 euro in denaro contante. Dopo il taglio e il confezionamento in dosi sulle piazze di spaccio al dettaglio lo stupefacente avrebbero fruttato migliaia e migliaia di euro. Mentre proseguono le indagini per accertare da dove tornassero dopo essersi riforniti, i tre stati arrestati per detenzione di cocaina a fini di spaccio sono stati condotti nel carcere di Catanzaro e in quello femminile di Castrovillari. Il 12enne, non imputabile, è stato affidato alla propria famiglia. L’arresto potrebbe far luce sull’asse di spaccio che dalla Calabria porta alla Campania.