Due arresti e deferito in stato di libertà un 38enne nel Reggino

Due arresti e deferito in stato di libertà  un 38enne nel Reggino

14 febbraio 2017, in San Procopio (RC), i Carabinieri della locale Stazione unitamente al personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, hanno tratto in arresto ALVARO Domenico, di anni 35 da San Procopio, già noto alle FF.OO., per il reato di furto aggravato. Poiché, a seguito di controllo da parte del personale operante unitamente a quello dell’Azienda E.n.e.l., veniva accertata la presenza di un cavo collegato a monte del misuratore di consumo che consentiva l’illecita erogazione di energia elettrica.

14 febbraio 2017, in Scido (RC), i Carabinieri della locale Stazione deferivano in stato di libertà C.M., di anni 38 da Delianuova (RC), già noto alle FF.OO., per il reato di oltraggio a P.U.. Prefato, sottoposto a controllo di polizia mentre si trovava a bordo del proprio autoveicolo in Scido, alla presenza di terzi proferiva frasi oltraggiose confronti militari operanti.

14 febbraio 2017, in Reggio Calabria, i Carabinieri della Stazione Modena, unitamente a personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria e C.I.O. di Palermo, a seguito di attività di controllo del territorio, rinvenivano all’interno di un terreno incolto e privo di recinzione nr.4 kilogrammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”.

14 febbraio 2017, in Rosarno (RC), i carabinieri della locale Tenenza traevano in arresto VALANZISI Domenico, di anni 70 da Rosarno, già noto alle FF.OO., per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Prefato, a seguito di perquisizione personale e domiciliare ad opera dei militari operanti, veniva trovato in possesso di gr. 2 di sostanza stupefacente del tipo “eroina” confezionata in nr. 2 dosi termo-sigillate in un involucro in plastica, nr. 1 bilancino elettronico di precisione e la somma contante di € 20,00, provento dell’illecita attività di spaccio.