Altri tre beni confiscati alla ‘ndrangheta per il Comune di Gioiosa Ionica

Altri tre beni confiscati alla ‘ndrangheta per il Comune di Gioiosa Ionica

L’Amministrazione Comunale di Gioiosa Ionica, con deliberazione n. 38 del 14/03/2017, ha manifestato ufficialmente la propria disponibilità all’acquisizione al proprio patrimonio di n. 3 beni confiscati.

Una scelta in piena continuità con l’impegno politico-culturale degli ultimi anni, che pone Gioiosa Ionica all’avanguardia nell’ambito dei beni confiscati.

La decisione della Giunta Fuda nasce da una comunicazione ufficiale dell’Agenzia Nazionale Beni Sequestrati e Confiscati alla criminalità organizzata (ANBSC). Oggi 16 marzo 2017, infatti, è convocata la Conferenza dei Servizi per la destinazione dei beni sottoposti a confisca. 

I beni immobili interessati, che dovranno avere una destinazione d’uso di tipo sociale, sono i seguenti: