Tarantelle cauloniesi: l’amministrazione Belcastro paga incarichi che prima erano gratuiti!

Tarantelle cauloniesi: l’amministrazione Belcastro paga incarichi che prima erano gratuiti!

Abbiamo già scritto dell’incarico che il comune di Caulonia ha voluto affidare, senza manifestazione di interesse, al signor Domenico Panetta Sisto: quello di responsabile organizzativo del Kaulonia Tarantella Festival 2017. (LEGGI QUI)

Un evento in declino, che quest’anno ha visto una scarsa partecipazione, tanto da spingere gli organizzatori della manifestazione a montare il palco di piazza Mese ben più in alto del solito, forse nel tentativo di fare sembrare piena la piazza con meno spettatori. Tentativo mal riuscito, perchè nonostante i metri quadrati sottratti alla piazza con questo stratagemma la partecipazione è stata comunque inferiore a quella di altri anni. Le ragioni del declino probabilmente vanno ricercate nella politica cauloniese, che tenta sempre di controllare tutto, senza dare spazio alle giuste competenze.

Ma abbiamo una domanda specifica da porre all’amministrazione Belcastro, in merito all’incarico di 5.000 euro assegnato per affidamento diretto al signor Domenico Panetta Sisto.

PER QUALE RAGIONE SI è RITENUTO DI DOVERE PAGARE PER UN INCARICO CHE NEI SETTE ANNI PRECEDENTI è STATO SVOLTO GRATUITAMENTE?

Sì, avete letto bene, per sette anni Massimo Bonelli di iCompany ha svolto quel ruolo GRATUITAMENTE.

Massimo Bonelli di iCompany, che per 7 anni ha svolto l’incarico di responsabile organizzativo del KTF gratuitamente

 

E allora perchè adesso spendere 5.000 euro per lo stesso incarico? Cos’è cambiato? Quale esigenza si doveva soddisfare?

Siamo sicuri che ci sarà una risposta a questa domanda.

La attendiamo.