Il comune di Gioiosa mette in sicurezza il territorio in vista delle piogge

Il comune di Gioiosa mette in sicurezza il territorio in vista delle piogge

Tratto dal profilo facebook di Salvatore Fuda, Sindaco di Gioiosa Ionica:

Continuano i lavori di prevenzione e messa in sicurezza del territorio, in vista della stagione delle piogge.
Abbiamo proceduto alla pulizia di numerosi fossi, valloni e cunette, nonché delle caditoie nel centro urbano.
Grazie alla convenzione con Calabria Verde, stiamo procedendo alla sistemazione di alcuni punti già danneggiati dalle piogge dello scorso anno attraverso la posa in opera di gabbionate (tracciato ex ferrovia zona Agliocani e vallone Gennario).
Inoltre, anche quest’anno, così come abbiamo fatto negli anni scorsi, provvederemo alla sistemazione dei punti più critici delle fiumare con l’impiego di mezzi meccanici (sistemazione del Gallizzi a monte dell’imbocco della tombatura, Cafia, ecc.).
Rimangono in cantiere altri due valloni che attraversano gli abitati di Sant’Antonio e Prisdarello, così come alcuni interventi sulla Via Madama Lena, che si aggiungono agli altri numerosi micro interventi che occupano l’agenda dei lavori di queste settimane.
È ovvio che si tratta di intereventi mirati alla riduzione del rischio. Non possiamo arrivare dappertutto. Facciamo i conti con mezzi e risorse limitate, con anni di incuria e abbandono, con scoli delle acque meteoriche di cui si è persa ogni traccia e che fanno diventare le strade gli sbocchi obbligati delle acque meteoriche.
Non è tanto la vegetazione negli alvei dei torrenti che spesso impressiona, ma è il loro sovralluvionamento. I nostri corsi d’acqua sono pieni di materiali che riducono la sezione idraulica rendendoli pericolosi. Serve un piano per la loro scolmatura, unito ad altri interventi di ripristino delle arginature, per dare una soluzione strutturale al problema. Un tema ricorrente ad ogni “post alluvione” e che la Regione dovrà affrontare presto, per come già annunciato.

Salvatore Fuda

Sindaco di Gioiosa Ionica