Immobile di Ursini, il comune lo ha sottratto ad una associazione (facendo perdere il lavoro a 30 cauloniesi) per attribuirlo ad un’altra associazione?

Immobile di Ursini, il comune lo ha sottratto ad una associazione (facendo perdere il lavoro a 30 cauloniesi) per attribuirlo ad un’altra associazione?

Riceviamo e pubblichiamo interrogazione al Sindaco di Caulonia da parte del gruppo consiliare di minoranza:

Gentile Sig. Sindaco, lo scrivente gruppo di minoranza interroga l’Ill.ma Sig.ia Vostra sull’avviso pubblico da Voi predisposto per l’assegnazione di immobile di proprietà del Comune di Caulonia sito nella frazione di Ursini.
Tale immobile era stato assegnato dalla precedente amministrazione (Sindaco Giovanni Riccio) ad associazione di promozione sociale. L’immobile da voi riacquisito è stato oggetto di avviso pubblico per la realizzazione di progetti sociali. Da quanto emerge dagli atti in comune, sempre lo stesso immobile è stato messo a bando per l’assegnazione ad associazioni con l’intento per il comune di trarne reddito.
Si chiede di poter essere informati sulle procedure eseguite e sullo stato di fatto di tale avviso.
Ringraziando anticipatamente per la certa risposta che richiediamo in forma scritta, porgiamo distinti saluti.
Cordialità

Gruppo di Minoranza
Francesco Cagliuso
Lorenzo Commisso
Antonella Ierace
Andrea Lancia

L’amministrazione di Caulonia sospende l’utilizzo dei locali del centro per minori di Ursini. 30 lavoratori sempre più a rischio