L’Officina delle Idee annuncia l’ennesimo flop dell’ Amministrazione Belcastro

L’Officina delle Idee annuncia l’ennesimo flop dell’ Amministrazione Belcastro

Riceviamo e pubblichiamo

Pochi giorni fa è terminata una delle tradizioni più antiche e spiritualmente sentite di Caulonia” la Settimana Santa”.
Come ogni anno, c’è stato grande impegno e lavoro nelle Chiese per la buona riuscita di questa importante tradizione, dalla faticosa pulizia alla realizzazione dei Sepolcri, agli addobbi alle processioni.
Non abbiamo potuto però assistere a quanto programmato e così tanto propagandato Concorso di pittura e fotografia dell’amministrazione comunale.
Come si è letto sulle testate giornalistiche, questo concorso aveva l’obiettivo di far conoscere e raccontare, attraverso fotografie e dipinti, il borgo e le sue tradizioni religiose.
In particolare, il concorso di estemporanea d’arte e fotografia “Il borgo e la sua Settimana Santa, l’arte che anima il centro storico” nasce con l’intento di dare risalto alla spiritualità dei riti religiosi legati alla Settimana Santa cauloniese e di promuovere maggiormente l’aspetto culturale, religioso e turistico del periodo pasquale. Lo slogan recitava: “La pittura e la fotografia racconteranno la solennità delle antiche tradizioni del nostro borgo tramandate dalle due Arciconfraternite dell’Immacolata e delle Anime del Purgatorio e del SS Rosario”.
Ci chiediamo che fine abbia fatto questo concorso, così tanto pubblicizzato dal consigliere capogruppo della maggioranza con delega, anche in reti televisive.

Settimana Santa a Caulonia, indetto un concorso di pittura e fotografia

Vogliamo di seguito riportare uno stralcio di un’intervista:
«Il concorso – spiega il consigliere comunale delegato al turismo religioso – viene inserito nell’ambito del turismo religioso, incentivando l’attività turistica fuori stagione. Esso si pone all’interno del progetto avviato dall’amministrazione, che tende a promuovere l’intero borgo e le sue tradizioni, ritraendone i momenti suggestivi legati alla tradizione religiosa in modo creativo e personale. In tal senso verrà valorizzata non solo la Settimana Santa e i suoi momenti salienti, ma tutto il paese con i suoi tesori. L iniziativa si rivolge a artisti professionisti e dilettanti».
A conclusione di così tale spendita di energie e risorse economiche, il totale degli iscritti al concorso sono stati due artisti, uno per ciascuna categoria.
Caulonia ha dato i natali a numerosi talenti e grandi Artisti, ci chiediamo come mai non siano stati attratti dal concorso. Questa amministrazione manca di tatto e soprattutto di capacità di dialogo ed interazione con il tessuto sociale con conseguente mancanza di valorizzazione delle nostre intelligenze e delle nostre maestranze. Questo è il naturale frutto di una politica, fortemente voluta dal Vicesindaco, e votata all’acquisto dietro lauti compensi di consulenze artistiche esterne.
Pertanto il risultato si commenta da solo e va in netta contrapposizione con tutte le passerelle ed i tagli di nastri che l’amministrazione comunale si ostina a pubblicizzare.
Si manca di contenuti.

Officina delle Idee